Dhalux

DHALUX®

GLI ORGANI DI SENSO

Gli organi di senso sono quegli organi (occhi, orecchie, bocca, naso e pelle) che consentono all’uomo di interagire, a diversi livelli, con il mondo che lo circonda. Ad ognuno di questi organi corrisponde uno dei cinque sensi: agli occhi corrisponde la vista; all’orecchio corrisponde l’udito; alla bocca corrisponde il gusto; al naso corrisponde l’olfatto e alla pelle corrisponde il tatto.

La vista

La vista è il senso preposto alla percezione degli stimoli visivi. Permette di discriminare forme, rilievi, distanza e colori di ciò che viene osservato. La visione binoculare (ovvero quella effettuata da entrambi gli occhi contemporaneamente) è quella che permette la percezione della tridimensionalità degli oggetti. Il meccanismo che consente la visione di ciò che ci circonda è molto complesso. Per far sì che gli stimoli visivi che colpiscono gli occhi vengano correttamente interpretati dal cervello è necessario che, prima di arrivare alla retina, gli stimoli luminosi passino attraverso le diverse componenti trasparenti che formano l’occhio (cornea, umor acqueo, cristallino e vitreo).

Cellule altamente specializzate dette fotorecettrici, o recettori retinici, presenti sulla retina, trasformano gli stimoli luminosi in impulsi nervosi. Questi impulsi nervosi vengono quindi trasmessi dalle vie ottiche (un complesso sistema formato da nervi ottici, chiasma ottico, tratti ottici e corpi genicolati) a una specifica area del cervello, la corteccia visiva, deputata alla loro decodifica.

PATOLOGIE OCULARI

Oltre ai comuni disturbi visivi, l’occhio è sottoposto quotidianamente a stress e affaticamento. Con il passare del tempo tali cause possono portare ad una serie di disturbi come:
•Stress ossidativo dei fotorecettori
•Perdita di acuità visiva
•AMD secca
• AMD umida

Stress ossidativo dei fotorecettori

Le cellule della retina esterna, ed in particolare il segmento esterno dei fotorecettori, contengono nelle loro membrane alte concentrazioni di acidi grassi polinsaturi, i quali sono estremamente suscettibili all’ossidazione in presenza di ossigeno o di ROS (molecole o atomi particolarmente reattivi). I radicali liberi sono specie chimiche dotate di elevata reattività ed instabilità , hanno la capacità di reagire con svariate molecole con cui vengono in contatto, producendo in tal modo altri radicali secondo reazioni che si propagano spesso a catena e che, se non vengono arrestate in tempo, finiscono col danneggiare le strutture cellulari.

3D-DHALUX

INFO-DHALUX

Numerosi sono i fattori responsabili della produzione di radicali liberi e, in particolare, fattori ambientali come inquinamento, fumo e raggi ultravioletti e fattori endogeni come metabolismo di acidi grassi, farmaci e sostanze tossiche.

Perdita di acuità visiva

L’abbassamento dell’acuità visiva spesso è dovuto a problemi inerenti il processo accomodativo, cioè la capacità di messa a fuoco dell’occhio, ma un calo della vista può essere dovuto anche ad altri fattori, per esempio circolatori, a malattie o a cause temporanee; in ogni caso, lo stress ossidativo riveste un ruolo preponderante in questo fenomeno.

AMD secca

L’AMD secca si verifica quando i fotorecettori (le cellule sensibili alla luce) della macula lentamente degenerano, determinando una graduale riduzione della visione centrale nell’occhio che ne è affetto. L’AMD secca viene classificata in uno stadio precoce, uno intermedio e uno avanzato a seconda del numero e delle dimensioni delle drusen (depositi giallastri sotto la retina, riscontrabili facilmente nelle persone ultrasessantenni). Man mano che l’AMD secca progredisce si può instaurare una zona centrale della vista sfuocata e priva di contrasto che può rendere difficile leggere e svolgere altre attività della vita quotidiana. Col tempo questa zona diviene più grande e sempre più scura, coinvolgendo sempre più la visione centrale. Ciò può determinare un’ importante difficoltà a leggere e a riconoscere i volti, a meno che non siano molto vicini.

AMD umida

L’AMD umida si verifica quando dei vasi sanguigni anormali cominciano a crescere al di sotto della macula e con essa la perdita della visione centrale può verificarsi rapidamente. L’AMD umida,infatti, è considerata una forma avanzata di AMD ed è generalmente più grave della forma secca.


Translate »