cardiolipid

Cardiolipid®

IL RUOLO DEL COLESTEROLO

Il colesterolo è un composto organico appartenente alla famiglia dei lipidi steroidei. Nel nostro organismo svolge diverse funzioni importanti. Il colesterolo, infatti, risulta essenziale per la trasmissione nervosa (è un componente della guaina mielinica), per il metabolismo cellulare (regola fluidità e permeabilità delle membrane), per l’equilibrio endocrino (è il precursore degli ormoni steroidei e corticosurrenali), per l’omeostasi del calcio (è un precursore della vitamina D), per la funzione protettiva della pelle (si oppone ad un’eccessiva disidratazione e all’assorbimento di sostanze dannose) e per la digestione e l’assorbimento intestinale dei lipidi alimentari (come precursore dei sali biliari).

L’ IPERCOLESTEROLEMIA

Nonostante il ruolo biologico di primo piano, il colesterolo che circola nel sangue in concentrazioni superiori alla norma si trasforma in un acerrimo nemico della nostra salute. La colesterolemia, cioè la quantità di colesterolo presente nel sangue, viene misurata su un piccolo campione ematico prelevato a digiuno e si esprime in milligrammi di colesterolo per decilitro di sangue (mg/dl). Sebbene esista una certa variabilità individuale sulla base di diversi fattori (sesso, età, genetica, stile alimentare, attività fisica), nell’adulto la colesterolemia si attesta mediamente tra i 140 ed i 200 mg/dl. Quando la concentrazione di colesterolo nel sangue eccede tali valori, o più in generale quelli ritenuti normali per la popolazione di riferimento, si parla di ipercolesterolemia.

L’eccessiva concentrazione di colesterolo nel sangue non è una vera e propria malattia, bensì un disordine metabolico che a sua volta può divenire causa di svariati processi morbosi, in particolare di patologie cardiovascolari.

3D-CARDIOLIPID-MIXINFO-CARDIOLIPIDAl fine di definire al meglio il rischio cardiovascolare, piuttosto che la quantità totale di colesterolo è importante conoscere le sue frazioni: il colesterolo HDL – comunemente definito colesterolo buono – ed il colesterolo LDL o colesterolo cattivo.

Essendo il colesterolo un lipide, è scarsamente solubile in acqua e per essere trasportato nel torrente circolatorio necessita, pertanto, di legarsi a specifiche lipoproteine. Il colesterolo si lega soprattutto alle lipoproteine a bassa densità (LDL). Il colesterolo in eccesso legato a tali lipoproteine tende ad accumularsi sull’endotelio delle arterie, formando aggregati sempre più densi fino a generare delle vere e proprie placche, dette ateromi. Queste placche fanno perdere la naturale elasticità delle arterie e possono causare gravi danni soprattutto al cuore o al cervello.

Il colesterolo buono è invece rappresentato dalle HDL (lipoproteine ad alta densità) che ripuliscono le arterie catturando il colesterolo in eccesso e trasferendolo ai tessuti (soprattutto al fegato), dove viene smaltito.

4

2

3

 1

2014 © Copyright - shedirpharma.com • Privacy / • Condizioni d'uso

• Disclaimer Prodotti

Shedir Pharma S.r.l. Un.le - Via Bagnulo, 95 - 80063 Piano di Sorrento (NA) - Italy - Tel. +39 081.878.71.58 - Fax +39 081.534.19.16

info@shedirpharma.com - Cod. Fisc. e P.IVA 05986021219 Reg. Imp. n° 05986021219 - REA n° 788331